reviews

semprepiù

La Luna di Alfonso

“Un progetto interessante e nel contempo perfettibile, caratterizzato da luci e ombre ma positivo nel suo spirito d’avventura e ricerca”

Jazzit

“Nei cinquanta minuti di Sempre più lontano c’è un enciclopedico orizzonte espressivo”

 

amazing

Jazzitalia

“che si tratti di “amazing stories” probabilmente è vero, nel senso di mirabolanti, sbalorditive, sorprendenti,”

Il Popolo del Blues

“Storie sorprendenti, strabilianti, che fanno rivivere, contemporaneamente, il jazz dell’America degli anni venti, il rock degli Stati Uniti degli anni sessanta e le sonorità fusion più vicine ai giorni nostri”

Suono

“formazione dedita alle sonorità jazz rock settantiane, ma in grado di attualizzarle grazie a una decisa ispirazione compositiva e di arrangiamento”

Vento Azul (Japan)

“1曲ずつ別々に聴くというよりは、アルバム全体を通して聴くことで、より楽しめる1枚になりそうです。”

Jazzit

“una musica che aggrega sonorità crudamente rock e dagli echi psichedelici, ballad jazz, frammenti funky e canzoni indie rock”

mark-iii

chitarre

“composizioni che riportano agli anni 70 e aun certo tipo di fusione tra rock e jazz”

Advertisements